Maddalena, riconosci colui dal quale sei riconosciuta

Tiziano Vecellio, Noli me tangere, 1511, part.

Nulla riempie più il cuore dell’uomo e della donna del sentirsi chiamare per nome. Del sentirsi chiamare per nome da Dio.
Solo attraverso questo proclama sappiamo chi siamo. Sappiamo da dove veniamo. Sappiamo chi possiamo essere. Sappiamo di essere amati.

Essere chiamati per nome da Gesù è decisivo.

Questa è una preghiera da fare, anche oggi, per intercessione di Maria Maddalena, la sorella, la santa, che conduce all’identità.

All’essere chiamati per nome.

Attenzione però che tale chiamata all’essere compiuto, tale gesto creatore e ricreatore dell’essere chiamati per nome avviene solo dopo che pedagogicamente Dio ha mosso il desiderio ed ha distaccato dal medesimo.

Egli infatti eccita e collabora con il cuore di Maria Maddalena perché lei possa desiderarlo radicalmente e nel contempo pone un distacco ed una gerarchia necessaria su ogni cosa, tanto che ella proclama, cieca dal dolore:

Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove l’hai posto e io andrò a prenderlo

Cristo viene prima di ogni cosa, prima del desiderio stesso. Il desiderio muove all’incontro “sponsale”.

Questo porta all’essere chiamata per nome ed a riconoscerlo: «Rabbunì, maestro mio intimo e Signore!».

Ed ancora un’altra desatellizzazione, un altro distacco:

Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va’ dai miei fratelli e di’ loro: «Salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro».

Come Abramo, padre nella fede, Maria Magdalena madrina nella fede, dopo la Vergine Madre, riceve tutto per poi essere portata a non trattenere nulla. A ridare il suo Isacco che è il desiderio di sponsalità con Cristo stesso.

Cristo salirà presto al Padre ma urge che i suoi fratelli e figli sappiano ed abbiano conferma che Egli è Risorto e che Egli è il Vivente.

Questo da quel giardino, fino alla fine dei tempi.

Giustamente diciamo “Vieni Gesù per Maria”, pensando alla madre di nostro Signore e nostra.

Ma oggi possiamo dire anche “Vieni Gesù e chiamaci per nome, per intercessione di Maria Maddalena” e trasformaci  nel tuo amore, nella tua misericordia, nella tua chiamata.

Su Facebook dicono:

Be the first to comment

Di’ cosa ne pensi