L’Avvenire dei poveri italiani

20 Dicembre 2018 Giovanni Marcotullio 1

Questo governo, che qualcuno in Vaticano e a Circonvallazione Aurelia crede di poter influenzare attraverso qualche chiacchierata con un premier ininfluente, non ha il retroterra valoriale e culturale necessario a comprendere il ruolo cardine svolto dalla Chiesa cattolica italiana nella società. E in un clima di strombazzata “Chiesa povera” ora il rischio è che questi governanti, persino ignari delle conseguenze, la Chiesa la rendano povera davvero. L’Ires è solo un segnale minimo, sullo sfondo c’è l’intervento su Imu e Ici arretrate sugli immobili ecclesiastici, la relativa sentenza europea che intima il pagamento, e tre paroline: 8 x 1.000.

Da Luanda alla missione

12 Settembre 2017 Amici amicorum 1

di Claudia Cassano Ladies and gentlemen stiamo atterrando all’aeroporto di Luanda, si prega di allacciare le cinture di sicurezza, grazie. Dal finestrino la città mi […]