La massima punta dell’Incarnazione

di Fabrice Hadjadj

Il sommo pontefice [è] la massima punta dell’Incarnazione, il contrappeso della materia a qualsiasi ideologia, ciò che spinge i fedeli a raccogliersi non soltanto intorno a una dottrina, ma anche intorno a un uomo con un volto e una storia, perché l’amore di Dio è indissociabile dall’amore del prossimo, e perché la voce di Cristo maestro deve ancora essere udita nella voce di questo magistrale prossimo — il Santo Padre.

(tratto da La fede dei demoni, Marietti, Genova-Mlano 2010, p. 40)

Su Facebook dicono:

Follow me!

Be the first to comment

Di’ cosa ne pensi